Alcune differenze tra Fibra di Alpaca e Lana

La fibra di Alpaca è più caldo della lana?

Sì, l’alpaca tende ad essere più calda della lana di pecora.
Le fibre di alpaca sono completamente cave, mentre la lana di pecora contiene solo sacche d’aria.
Proprio come la pelliccia di orso polare, entrambe le fibre consentono all’aria di permeare la superficie e di rimanere intrappolata all’interno per una calda sensazione di chi la indossa..
Gli alpaca hanno un vantaggio, rispetto alla lana, grazie allo spazio vuoto extra nella fibra.
Questo spazio aggiuntivo crea una maggiore capacità termica e consente a più aria calda di riempire il tessuto e fornire calore extra rispetto alla sua controparte in lana di pecora.

La fibra di alpaca è ipoallergenica?

Sì, l’alpaca è considerata ipoallergenica perché manca di lanolina, una sostanza cerosa protettiva che copre ogni ciocca di pelo di pecora.
La lanolina è una sostanza complessa e viene spesso aggiunta a cosmetici e unguenti per le sue proprietà idratanti ma può causare reazioni spiacevoli a chi è allergico oppure ha una ipersensibilità alla sostanza.

La lana “super lavata”? Non dovrebbe essere ipoallergenica?

Alcune linee di abbigliamento in lana ora promuovono i loro tessuti come aventi capacità a contatto con la pelle “superwashing” la lana per rimuovere la lanolina e le punte. 

Secondo la pubblicazione ” Textile Chemicals: Environmental Data and Facts”, la lana superwashed è trattata con resine sintetiche (poliammide / epicloridrina o poliuretano). 

Questo metodo può includere sostanze chimiche come cloro e acido ipocloroso, acido solforico, ipoclorito di sodio, sali di metalli alcalini dell’acido dicloroisocianurico (DCCA) e un agente bagnante stabile agli acidi. 

Come ci si potrebbe aspettare, questo processo di clorazione della lana ha causato molti problemi ambientali.

L’Alpaca buca la pelle come la lana?

No, grazie alla sua superficie più liscia ed uniforme, la fibra di alpaca è più soffice de non buca come la lana merino.
Per saperne di più basta leggere l’articolo Alpaca Vs Merino o Alpaca Vs Cashmere del nostro blog.
La lana infatti può essere più o meno irritante a seconda di quanto è ruvida e delle dimensioni delle sue fibre.
Le fibre più grandi e grossolane saranno più ruvide sulla pelle e più irritanti.
Poiché la lana può provenire da una varietà di animali, potresti notare che reagisci maggiormente alla ruvidezza di un indumento di lana a seconda dell’animale da cui proviene.
L’Alpaca non ha di questi problemi.

L’alpaca è impermeabile al 100%?

No. Sebbene l’alpaca offra fantastiche proprietà di traspirazione, non è impermeabile al 100%.
Le fibre di alpaca sono cave, quindi intrappolano più calore e respingono naturalmente l’acqua, senza mai lasciare che il tessuto bagnato si appoggi sulla pelle.
L’acqua essenzialmente evapora a causa della struttura e del calore della fibra di alpaca.
Quindi, sebbene l’alpaca non sia impermeabile, è considerata idrorepellente.
In confronto, la lana di pecora assorbirà fino al 50% del suo peso corporeo in umidità, ma c’è un punto di saturazione per questo tessuto.
Sfortunatamente, la lana satura può far sì che il sudore si sieda vicino alla pelle.
Ciò può causare disagio, cattivo odore e una maggiore probabilità di vesciche.